Il Concerto di Natale PDF Stampa E-mail

Grande successo la sera dello scorso 27 dicembre per la prima edizione del Concerto di Natale organizzato dalla nostra associazione in collaborazione con l'Unità Pastorale di Montemurlo nella splendida cornice della Pieve di San Giovanni Decolllato alla Rocca di Montemurlo da poco resa alla comunità montemurlese nel suo antico splendore a seguito dei lavori di resaturo e per l'occasione gremita di persone accorse nella nostra celebre chiesa.

Prima dell'inizio del concerto vero e proprio vi sono stati gli interventi di Roberto Cianchi, Presidente dell'Orchestra d'archi pratese, del Dott. Riccardo Saccenti componente dell'associazione Politicamente e di Don Pietro il quale, vero amante e conoscitore della musica (che ha chiesto, alla fine, anche il bis di un brano), ha portato i saluti della comunità pastorale di Montemurlo e del proprio Proposto, Don Maurizio Vismara, il quale era presente, tra l'altro, in chiesa ad ascoltare il concerto insieme al Presidente del Comitato della Festa dell'Olio Alessandro Franchi che tanto si impegna per la valorizzazione dell'antico borgo.

Questo mi dà lo spunto per ricordare sempre che tutte le iniziative che vengono svolte nell'antico castello di Rocca tendono a valorizzare ciò che di bello noi abbiamo: il borgo incastellato è il fiore all'occhiello della cultura e della storia di Montemurlo. Lì vi sono le nostre radici e da lì parte il nostro futuro.

La valorizzazione delle nostre opere d'arte passa dalle iniziative culturali e ludiche che lì (o in altri siti di interesse storico e artistico presenti a Montemurlo) vengono svolte e che da sempre riscuotono un notevole successo in termini di presenze.

Le splendide musiche, eseguite magistralmente dall'Orchestra d'Archi Pratese sotto la direzione del giovane (ma bravissimo) maestro Claudio Bianchi ben si confacevano all'ambiente circostante. Ascoltare l'Inverno di Vivaldi o l'Alleluja di Haendel sotto le splendide opere d'arte dello Stradano, del Granacci e del Roselli hanno infuso, nelle persone, quel senso di bello che l'essere umano è in grado di produrre ogni qualvolta questi decida di applicarsi. Come ha detto Don Pietro, è un po' come avvicinarsi a Dio e sentire la Sua voce.

Stante il grande successo di questa iniziativa, che dimostra ancora una volta la grande sensibilità della comunità montemurlese e non solo, augurando buone feste, diamo appuntamento a tutti, alla seconda edizione del Concerto di Natale 2012.

Andrea Cautillo

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna